CAMPIONATO SOCIALE 2020 – Aggiornamento 28 Giugno 2020

Home / Campionato sociale 2020 / CAMPIONATO SOCIALE 2020 – Aggiornamento 28 Giugno 2020

CAMPIONATO SOCIALE 2020 – Aggiornamento 28 Giugno 2020

Puntuali come un orologio svizzero ecco il resoconto settimanale del campionato sociale virtuale.
Numerosi i tentativi, e numerose le nostre interviste alla gente del posto…
Ecco un sunto delle vicende più iperboliche:

LORENZO CACCIA + MARCO TUNESI + DENNIS SOGGETTI + MICHELE PERTUSINI
Tentano il segmento Dongo-Tegano ma sbagliano clamorosamente strada.
Uno finisce sul Bregagno, un altro finisce a giocare a scopa con personaggi del posto nell’ unico bar di Catasco, il terzo lo abbiamo recuperato negli alpeggi sotto il Tabor intento a preparare il grasso d’Alpe e l ultimo è stato avvistato in Svizzera. Le ricerche sono ancora in corso, a breve aggiornamento sulla situazione.
LA GANG DEL BOSCO

MATTIA BONESI
L’intero Alto Lario era in attesa dei fratelli Bonesi, numerose le trappole sui diversi segmenti per rallentarli.
Tenta il segmento della 4 passi sul lago, sfrecciando a 3.39 di media per 7 km. Fortunatamente per noi le trappole funzionano, un’ora prima parte della società aveva invertito i cartelli stradali.
Alle Gere sbaglia strada, e l app non registra il segmento.
Per lui niente record
NOI NON ABBIAMO VISTO NIENTE

CAMILLA BIANCHI
Si cimenta nel segmento da mille metri e detiene il record femminile sul tracciato. Reduce dagli esami di terza media sbaglia la conversione metri/km e percorre 1000km sulla passeggiata lago. Stiamo cercando di convincerla a fermarsi ma ormai è decisa a concludere l’ opera.
CA – 1000 🏁🏁🏁

DANILO CARRARA
Il Presidente scende in campo e lo fa sulla distanza massima proposta dai nostri segmenti. Per lui la mezza maratona del Lago!
Intervistando dei turisti possiamo confermare che durante la corsa portava con sé un sacchetto di biscotti di Prosto da utilizzare come ristoro leggero leggero.
INTENDITORE

BRUNO CARAMAZZA
Scende in campo sui segmenti di strada e si dimostra uno dei soci più attivi nel campionato. Durante le corse ha portato con sé 3 macchine fotografiche, cavalletto e obiettivi con cui ha scattato oltre 400 foto e 74 selfie con turisti che passeggiavano sul lago.
BRUNO L’INFLUENCER

PAOLO ALBONICO
Per lui il tentativo sul segmento in discesa. Voci di paese giunte alle nostre orecchie confermano che, per tentare il record, abbia creato una lastra di ghiaccio lungo tutto il percorso per poi scendere con i pattini. Calcola male la temperatura e alla seconda curva tutto il ghiaccio ormai era sciolto.
Conclude il segmento correndo su strada con i pattini, non proprio il massimo della comodità
FROZEN

Start typing and press Enter to search